Call: +976 701 834 99 Email: sales@selenatravel.com

Travel to Mongolia, travel in Mongolia, tours to mongoliaSelena Travel Mongolia  - top  Mongolian tour company invites you to high quality Mongolia tours, China tours, Siberia tours & Asia tours. Selena Travel is run by Mongolia tourism professionals, who aspire to fulfill the clients' Mongolia travel dreams and are recognized internationally by winning several prestigious tourism awards  such as...   more

Selena Travel Italy

Selena Travel Italy is dedicated for the Italian speakers and our representative is serving clients from Italy. Below tours are offered viawww.selenatravel.it



  
 


COMMETS TURISTI PER LA MONGOLIA

MONGOLIA 11 agosto- 01 settembre 2012 – Elena
Viaggio stupendo sotto tutti i punti di vista Viaggiare attraverso la Mongolia è stata un’esperienza magica che mi ha catturata letteralmente e mi ha permesso di vivere un’esperienza esaltante; l’immergersi in una natura incontaminata, sconfinata, emozioni da sogno.Incanto. L’incontro con la capitale U   
B. caotica e assordante ma vivace e giovane, e dopo solo mezz’ora di strada, lei, la steppa sconfinata, infinita. E poi enormi mandrie e greggi di pecore, bovini, yak, cavalli, colline, fiumi, laghi, montagne, acque termali, e il magico Gobi con le dune che cantano, le rocce che si tingono di rosso al tramonto, i canyon. Profumo di erbe e profusione di fiori. Cieli bellissimi.I templi buddisti e i monaci ragazzi, i campi gher con i ragazzi cortesi e disponibili etc etc…
 

Mongolia 2012 - FEEDBACK (Pamela e suo marito di Torino)
Eccomi qui, ancora un po' fusa dal fuso orario. Le mie impressioni a caldo, il viaggio è stato molto emozionante con paesaggi davvero indescrivibili... la Mongolia rappresenta per me la libertà, per le grandi estensioni, per gli animali e la gente... Ho fatto tre cavalcate indimenticabili nella steppa... non le dimenticherò mai. E' stato anche un viaggio molto intenso, 5000 km su pista e nella gher una mattina c'erano 6 gradi, non sempre acqua calda e cibo sempre uguale, ...non che questo non fosse scritto nel programma ma trovarcisi dentro è stato bello e a volte faticoso però ne è valsa la pena...lo rifarei.  ….
 
4 - 19 Agosto 2011 - Enrico, Simonetta, Paolo, Ivana, Roby, Sonia
E’ difficile trovare le giuste parole per descrivere, in poche righe, la magia di un viaggio, l’incanto della Mongolia. E non basteranno nemmeno i 32 Gb di immagini e filmati che abbiamo “catturato” in queste 2 settimane da sogno. Posso però provare ad elencare ciò che per sempre, indelebilmente, rimarrà fissato nella mia memoria. Il suono struggente del Morin Khuur, per esempio, che evoca in noi occidentali la nostalgia di un mondo irreparabilmente perduto o quello più inquietante dell’hoomii che rianima forze mistiche e primordiali. Proprio la musica, al pari dei traballanti ponti di legno attraversati, ha permesso che le nostre anime e quelle degli amici mongoli trovassero un collegamento e superassero le barriere linguistiche e culturali. Non dimenticherò il viso compiaciuto, sorridente ed orgoglioso, di chi, dopo qualche giorno di tentennanti prove, ci ha sentito cantare in Mongolo !!!! Lingua dura, parlata dolcemente, in una terra antica e giovane allo stesso tempo. UB, cappa di grigio nel cuore del verde e del blu, con il suo traffico pazzo ed incontrollabile, con i monasteri inghiottiti dai grattacieli, con i visi giovani e gli sguardi intelligenti, con gente elegante che cammina nel fango o nella polvere, con la fatiscenza esteriore e la raffinatezza interiore degli edifici. L’ essenza del Tao, armonia degli opposti, ha trovato nella terra di Chinggis Khaan il proprio compimento. E poi, con 20 complicati minuti di macchina, eccola….la steppa: verde e sconfinata come da clichè. Senso di grazia, di armonia…..e animali, ovunque. …
 
Mongolia 2011 - oltre le aspettative - Giovanna e Valter Torelli, May 2011

In 20 giorni abbiamo percorso circa 3500 Km. Siamo partiti da Ulaanbaatar ma ben presto ci siamo ritrovati in paesaggi incontaminati , ovunque una quantità inimmaginabile di pecore, capre , cavalli , mucche e cammelli, questa natura ci ha ripagati della fatica di viaggiare su piste sterrate e  sconnesse  La Mongolia è un gigantesco parco naturale e il più vasto accampamento del mondo  Il nostro autista Battulga sempre gentile e disponibile è stato un’ eccezionale guidatore e meccanico La nostra guida Gansukh ,con competenza e pazienza e il suo sforzo di parlarci in un buon italiano , ci ha trasmesso Il vero senso di questo viaggio attraverso le dune del  deserto del Gobi , le visite dei monasteri buddisti , la valle delle aquile e dei fossili di dinosauro ,gli splendidi Canyon e il meraviglioso lago di Huvsgul, ancora quasi totalmente gelato Abbiamo sempre pernottato nei campi gher , puliti ed in ordine .
Certo il cibo era in po’ lontano dai nostri gusti , ma comunque accettabile Rientrati a Ulaanbaatar non abbiamo voluto  perderci il treno che dalla Mongolia ci ha sbarcati dopo 30 ore di viaggio a Pekino Anche qui perfetta organizzazione
 Siamo stati piacevolmente stupiti dell’ottimo italiano della nostra guida. Bene che dire , dopo 25 giorni di scorribanda 
non possiamo far altro che ringraziare Il signor Mauro , dell’agenzia Marguareis Travel che ha saputo programmare il nostro viaggio con l’efficiente collaborazione della Selena Travel  ….

We are member of

We accept